If you're seeing this message, it means we're having trouble loading external resources on our website.

Se sei dietro un filtro web, assicurati che i domini *. kastatic.org e *. kasandbox.org siano sbloccati.

Contenuto principale
Ora corrente:0:00Durata totale:2:36

Rappresentazione grafica di modelli sul piano cartesiano

Trascrizione del video

la tabella qui sotto contiene i primi cinque termini di una sequenza a genera una nuova sequenza b in base a questa regola prendi ciascun termine della sequenza a eccola qui x 3 poi somma uno così otterrà i termini della sequenza b poi rappresenta sul grafico le coppie di termini corrispondenti dobbiamo moltiplicare per tre e poi aggiungere 1 quindi se moltiplichiamo zero per tre otteniamo 0 poi sommiamo 1 e abbiamo uno se moltiplichiamo uno per te otteniamo 3 poi sommiamo 1 e abbiamo quattro due per tre fa sei più uno fa 7 3x3 fa 9 che uno fa 10 brava e ricorda che dobbiamo moltiplicare per tre e poi sommare 14 beltre fa 12 più uno fa 13 così abbiamo trovato tutti i termini corrispondenti per la sequenza b e ora dobbiamo rappresentarli sul grafico qui sotto proviamoci quando la sequenza a e zero la sequenza be1 quando la sequenza è zero allora la sequenza a st sull'asse orizzontale che è questa qui mentre invece è la sequenza b sta sull'asse verticale e la sequenza be1 allora quando la sequenza a e 1 la sequenza b e 4 quando la sequenza l'x1 la sequenza b e iv e la sequenza b è sull'asse verticale quando la sequenza ai due la sequenza b e 727 bravissima quando la sequenza e 3 la sequenza b e 10 3 e 10 ecco qui l'asse orizzontale che rappresenta il valore della sequenza a e 10 sull'asse verticale infine quando la sequenza a e 4 la sequenza b e 13 ecco qui ora guardiamoli grafico e i numeri la sequenza aumenta ogni volta di uno la sequenza ha infatti parte da zero e aumenta di ora ogni volta invece la sequenza b inizia da uno e aumenta ogni volta di tre perché la sequenza b si comporta così bene inizia da uno perché la prima volta abbiamo moltiplicato zero per tre e poi sommato 1 il risultato era uno poi dato che stiamo moltiplicando ogni volta per tre il 3 rappresenta anche la distanza tra questi valori ok ma adesso controlliamo la nostra risposta corretto bravissimo