If you're seeing this message, it means we're having trouble loading external resources on our website.

Se sei dietro un filtro web, assicurati che i domini *. kastatic.org e *. kasandbox.org siano sbloccati.

Contenuto principale
Ora corrente:0:00Durata totale:5:01

Trascrizione del video

vediamo se riusciamo a calcolare quanto fa quattro terzi meno un quinto sapessi di saperlo fare vi consiglio di mettere in pausa il video è provarci da solo la prima cosa che vediamo è che qui i denominatori sono diversi ma come si fa a sottrarre un quinto da quattro terzi con questi denominatori il trucco di scrivere e tram delle frazioni in modo che abbiano lo stesso denominatore ma come facciamo a trovare il denominatore comune sarà un multiplo comune di 3 e 5 anzi il minimo comune multiplo di 35 ma come lo troviamo possiamo iniziare con il numero più grande 5 e pensare ai suoi multipli e trovarne uno perfettamente divisibile per 35 non è divisibile per 3 10 non è divisibile per tram 15 è divisibile per tre perché 15 è 3x5 quindi posso riscrivere entrambe le frazioni con 15 al denominatore come li scrivo quattro terzi se voglio qualcosa ha fatto 15 per andare da 3 a 15 al denominatore dobbiamo moltiplicare per cinque se moltiplicati denominatore per cinque e non vuol cambiare il valore della frazione deve moltiplicare anche il numeratore per cinque moltiplichi il numeratore per 5 e 4 x 5 fa 20 perciò 4 persi equivalente a 20 quindicesimi bene ora come riscriviamo un quinto se vogliamo qualcosa foto 15 avremo 15 al denominatore per andare da 5 a 15 dobbiamo moltiplicare per tre se moltiplichiamo il denominatore per tre dobbiamo moltiplicare anche il numeratore per tre quindi 1x3 fa sempre tre allora può trattarsi meno un quinto si può riscrivere come 20 15 asili meno tra quindicesimi e adesso è molto facile il punto fa il risultato sarà in quindicesimi abbiamo 20 quindicesimi e togliamo tra quindicesimi se ai 20 cose ne togli tre ora i 17 cose ma qui parliamo di quindicesimi perciò sono 17 i 15esimi e se vogliamo riscriverlo come numero misto possiamo dire che il 15 st nel xvii una volta col resto di due perciò è uno dei due quindicesimi facciamo un altro esercizio proviamo a calcolare quanto fa sette decimi meno 5 ottavi 7 fratto 10 meno cinque fra 88 ti consiglio di mettere in pausa il video e provare a risolverlo da solo proprio come prima abbiamo denominatori diversi e dobbiamo riscrivere le frazioni in modo che abbiano denominatore comune qual è il minimo comune multiplo di 10 e 8 non è fondamentale che sia il più piccolo ma è più comodo prendiamo il numero più grande pensiamo ai suoi multipli fino a trovarne uno che sa perfettamente divisibile per l'altro numero cioè 8 10 non è perfettamente divisibile per otto neanche 20 lo è neanche trenta o quaranta si 40 e il multiplo di 10 ed è un multiplo di 8 ed al minimo comune multiplo di 10 e 8 quindi possiamo riscrivere entrambe le frazioni come qualcosa fra 8 40 avremo qualcosa frutto 40 meno qualcosa fratto 40 ecco qui come riscriviamo sette decimi in 40esimi per andare da 10 a 40 al denominatore moltiplichiamo per quattro quindi dobbiamo fare la stessa cosa al numeratore moltiplicare x 47 x 4 fa 28 perciò sette decimi equivalente a 28 40esimi ora passiamo all'altra frazione per andare da 8 a 40 denominatore dobbiamo moltiplicare x 58 x 5 fa 40 se moltiplichiamo il denominatore per cinque dobbiamo moltiplicare anche il numeratore x 55 x 5 25 quindi sette decimi la 5 ottavi equivalente a 28 40esimi meno 25 40esimi e ora è più facile il risultato sarà il quarantesimo se ho ventotto 40esimi e tolgono 25 di questi 40esimi quanti 40esimi mi rimangono mi restano oltre a 40esimi 28 40esimi meno 25 40esimi fa 3 40esimi perché 28 meno 25 fa tre ecco fatto sette decimi meno 5 ottavi fa 3 40esimi